duminică, mai 26, 2024
spot_imgspot_img
AcasăStile de VitaAndreea Madlen e le camicie fatte a mano da Madlen – Fatte...

Andreea Madlen e le camicie fatte a mano da Madlen – Fatte con gioia in Transilvania.

Margescu Andreea Madlen è nata ai piedi dei monti Fagaras e di professione è economista. Si considera una creatrice di bellezza e arte. Dal 2014 è madre di due bambini e nel 2018 è diventata imprenditrice, flirtando anche con il mondo del benessere e della consapevolezza, essendo istruttrice di yoga e pilates dal 2017.
Ama scoprire il mondo attraverso i viaggi, reinventarsi continuamente, aggiungere creatività e originalità, e poi esibire collezioni e prodotti atemporali, unici.

C&B: Descrivi la tua attività!
Andreea Madlen: Ho implementato fin dall’inizio il concetto di „esprimersi attraverso l’arte e indossarla”, incorporando parole in un’illustrazione, in un disegno, che possa trasmettere ciò che decide di indossare ciascuno di noi e definire l’immagine personale di ciascuno. I nostri vestiti prendono vita attraverso i dettagli e le caratteristiche del futuro proprietario, in modo che il risultato sia sempre autentico e speciale.

C&B: Come descrivi la storia della tua evoluzione?
Andreea Madlen: La storia è iniziata più come un gioco, da un bisogno personale, di creare un prodotto di qualità, versatile, facile da integrare in quante più tenute possibili, un prodotto che fosse diverso, persino unico e che avesse un po’ della mia personalità, un prodotto che raccontasse una storia. Dopo che la mia visione ha preso forma, il prodotto è stato molto apprezzato, e da una passione è diventato un business. Continuando la storia, ho realizzato che ho sempre voluto fare questo, solo che mi dicevo/mi auto-sabotavo pensando: in un mondo pieno di vestiti, dove ci sarebbe spazio anche per me? E sembra che ci sia spazio per tutti coloro che hanno una storia da condividere e credono fermamente di poter aggiungere valore a coloro a cui ci rivolgiamo.

C&B: Perché pensi che abbiamo bisogno di Madlen – MADE WITH JOY IN TRANSILVANIA?
Andreea Madlen: Abbiamo bisogno di persone coraggiose, persone che materializzano la loro visione. Abbiamo bisogno di essere liberi e di differenziarci dagli altri in modo positivo. Abbiamo bisogno di creatività e di un atteggiamento che ispiri. Questo è ciò che facciamo noi, trasmettiamo messaggi visivi invece di parole, mettiamo ancore nella comunicazione e generiamo reazioni. Coloro che indossano le nostre creazioni sanno e constatano tutto questo ogni giorno. Coloro che capiscono il nostro concetto saranno in grado di fare lo stesso in qualsiasi campo di attività e in qualsiasi paese. Per questo motivo, la nostra rivolgersi è internazionale. Per rispondere alla tua domanda, abbiamo bisogno di Madlen per ricordarci tutto questo e molto altro.

Madlen

C&B: Da dove nasce la passione per le camicie fatte a mano?
Andreea Madlen: Ho questa sensazione che le visioni/le storie di vita che prendono forma in età adulta, abbiano iniziato nella infanzia, i semi vengono piantati allora. Sono stata appassionata di moda da quando mi ricordo, collezionavo riviste di moda, creavo outfit, facevo foto, creavo collage e ero una critica d’arte, bellezza con idee e visione molto forti. Purtroppo, non ho avuto il coraggio né la guida per iniziare prima a fare qualcosa in questo senso.

C&B: Ogni camicia fatta a mano ha la sua storia?
Andreea Madlen: 6 anni fa, ero determinata a dare una chance alla mia visione. Mi sono sempre piaciute le camicie più larghe, quelle camicie che „loro” indossano ma che sono di „lui”. Così ho deciso di creare camicie oversized che potessi „condire” con la personalità della persona che sta per indossarla, per dipingerle o ricamarle a mano.
La camicia bianca è una storia atemporale, che cambia il tuo stato d’animo in un secondo, che ti fa rilassare e camminare con fiducia.

C&B: Quanto lontano sono arrivate le camicie fatte nel laboratorio di Făgăraș e quanto è stato difficile venderle all’estero?
Andreea Madlen: Le camicie „Madlen” sono arrivate in tutto il paese, ma anche all’estero: Milano, Londra, New York, ecc. Le esperienze degli eventi internazionali sono state abbastanza impegnative, ma in qualche modo non è una sorpresa perché, nella maggior parte dei casi, più ti espandi, più provi a „giocare” su altri campi, le sfide appaiono inevitabilmente, ci sono molte variabili sconosciute che creano disagio e richiedono resilienza e adattabilità.

C&B: Quali sono i principi di vita e attività che usi?
Andreea Madlen: I valori del business Madlen sono: autenticità, versatilità, qualità e unicità.

C&B: Come ti ha aiutato i social media nella promozione della tua attività?
Andreea Madlen: Essendo una persona già esposta online, prima del lancio del marchio, mi ha aiutato per l’esposizione, mi ha dato fiducia, sapevo già come promuovermi, avevo alcune idee iniziali e hanno contato, naturalmente, all’inizio del business e non solo.

C&B: Oltre alle camicie, quali altri articoli di abbigliamento crei nel tuo laboratorio?
Andreea Madlen: Dipingiamo trench, giacche di jeans, t-shirt e articoli per bambini, tagliamo/facciamo abiti, gonne e tute che poi personalizziamo su richiesta.

C&B: Quali consigli hai per chi è all’inizio o indeciso nel lanciare un business basato esclusivamente sul fatto a mano?
Andreea Madlen: Avere una visione che ispiri, una missione che li faccia alzare dal letto la mattina e una strategia che li muova, che dia loro coraggio e determinazione continua.

C&B: Dove ha più successo l’industria del fatto a mano – qui o all’estero? Motiva la risposta.
Andreea Madlen: Se dovessimo parlare del numero di ordini, ci posizioniamo ancora meglio nel nostro paese. A livello internazionale, collaboriamo con più boutique e riceviamo ordini direttamente sul sito.

RELATED ARTICLES

LĂSAȚI UN MESAJ

Vă rugăm să introduceți comentariul dvs.!
Introduceți aici numele dvs.

APPREZZATE

Questo sito utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione. We are committed to protecting your privacy and ensuring your data is handled in compliance with the General Data Protection Regulation (GDPR).